» » » Giorgio Ferrari - Uccidete il re buono. Da Bava Beccaris a Gaetano Bresci (2021)

Giorgio Ferrari - Uccidete il re buono. Da Bava Beccaris a Gaetano Bresci (2021)

booking | 0 Commenti | 1 821 visite | 25-02-2021, 15:30
25
02
2021
SAGGISTICA e MANUALI
Giorgio Ferrari - Uccidete il re buono. Da Bava Beccaris a Gaetano Bresci (2021)

Giorgio Ferrari - Uccidete il re buono. Da Bava Beccaris a Gaetano Bresci (2021)
Italiano | 2021 | ISBN: 8854521655

Monza, domenica 29 luglio 1900, ore 20.30. La gente si accalca attorno al campo sportivo, dove si sta svolgendo un torneo a squadre. Tutti attendono il re, che sarà presente al momento della premiazione. Nessuno immagina che l’orologio della Storia stia scandendo implacabile i minuti. Umberto I ha appena finito di cenare e prende posto sulla carrozza reale. Il protocollo vorrebbe che fosse coperta, ma il re ha preteso di viaggiare senza la capote. Il caldo torrido lo ha costretto a rinunciare anche alla maglia d’acciaio che porta abitualmente sotto il gilet. Alla stessa ora, seduto al Caffè Romano di via Carlo Alberto, c’è un uomo con un revolver in tasca che ha trascorso nervosamente il pomeriggio tra un gelato e l’altro. Si chiama Gaetano Bresci, è un anarchico, ed è venuto da lontano. Anche lui sta aspettando il re. La cerimonia è terminata. Il re si alza in piedi. C’è ressa attorno a lui. L’aiutante di campo gli fa strada, la scorta che lo accompagna scruta senza troppo convincimento i volti di chi si assiepa attorno al sovrano. Bresci estrae il revolver dalla tasca della giacca e fa fuoco tre volte. Tutti i colpi vanno a segno. «Non ho ucciso un re, ho ucciso un’idea», dirà l’anarchico. Per l’Italia uscita dalle guerre risorgimentali è la fine dell’innocenza, come per l’Europa lo sarà, quattordici anni dopo, l’uccisione di un altro futuro sovrano a Sarajevo. Dietro a quel gesto, ci sono trent’anni “sbagliati” del nuovo regno: gli scandali, le mortificate ambizioni coloniali, i socialisti e i cattolici, la mancata riforma agraria. E quelle maledette cannonate fatte sparare dal generale Fiorenzo Bava Beccaris contro i milanesi che chiedevano pane. Per l’Italia è l’inizio del secolo breve e maledetto. «Senza saperlo, Bresci aveva ucciso un dandy, non un re. Un suo simile, nel profondo».

BUON DOWNLOAD

EASYBYTEZ
http://www.easybytez.com/oh1x9awygrom/Re_buono.Over.rar


RAPIDGATOR
https://rapidgator.net/file/d06920feca97617bdbbeab188384d645/Re_buono.Over.rar.html


LINK ALTERNATIVO
https://filecrypt.cc/Container/BDF700041D.html


ʘ‿ʘ

Mi piace
3 Mi Piace



Se hai problemi di LOGIN e/o Navigazione nel sito CLICCA QUI



ATTENZIONE

Stai per prelevare Giorgio Ferrari - Uccidete il re buono. Da Bava Beccaris a Gaetano Bresci (2021)


Materiale solo a scopo dimostrativo e per testare la sua funzionalità quindi una volta prelevato dovete cancellare i file entro 24 ore dal vostro PC Nessuno dei files indicati su questo sito è ospitato o trasmesso da questo server. I links sono forniti dagli utenti del sito, questo sito non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per qualsiasi pubblicazione o altra azione commessa dagli utenti. Se è stato di vostro gradimento supportate il lavoro comprando l'originale.

Giorgio Ferrari - Uccidete il re buono. Da Bava Beccaris a Gaetano Bresci (2021)    Archivio verificato ✓

✓ Informazione
Gli utenti Ospiti non sono autorizzati a commentare questa pubblicazione.

DISCLAIMER

None of the files shown here are hosted or transmitted by this server. The owner of this site, cannot be held responsible for what its users are posting. The links and content are indexed from other sites on the net. You may not use this site to distribute or download any material when you do not have the legal rights to do so. If you have any doubts about legality of content or you have another suspicions, feel free to contact us using our form.

foto